BeAfundraiser!

I #volontari e il direttore d’orchestra

Gestire volontari non è semplice. Ed è ancora più difficile non perderli. Il “tempo” che qualcuno decide di donare alla nostra associazione è un dono bellissimo che non va assolutamente sprecato. Occuparsi dell’organizzazione dei volontari è un po’ come essere il direttore di un’orchestra con tanti elementi e tutti diversi. Il suono prodotto dall’orchestra deve risultare armonioso…nessuno dovrebbe andare fuori tempo.

Il punto di partenza è la pianificazione ed è per questo che è importante farsi qualche domanda in anticipo: perché mi servono dei volontari? Cosa dovranno fare? Che competenze dovranno avere?

Qualche consiglio:

  • la pianificazione del people raising è alla base della ricerca dei volontari. Improvvisare non porta nessun frutto
  • prima di ricercare volontari è bene chiarire, mettendo nero su bianco, cosa dovranno fare in associazione
  • il volontario va formato e la formazione aggiornata in maniera periodica
  • suggerisco di far fare, agli aspiranti volontari, un breve corso di formazione
  • ai volontari vanno assegnati sempre compiti specifici
  • non c’è peggior volontario che un volontario demotivato
  • parlate con i vostri volontari: come ti trovi con noi? secondo te il progetto che stai seguendo funziona? perché non sei venuto all’ultimo incontro? hai proposte per migliorare la gestione della nostra associazione?
  • ringraziate sempre i vostri volontari. Un semplice “grazie”, unito ad un sincero sorriso, ha un potere incredibile!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Inserisci il codice *