BeAfundraiser!

I Quaderni di Fundraising: numero 1/2020 Gli eventi per il fundraising politico

 

Il fundraising, per funzionare, ha bisogno di pratica. Per questo, sono nati i Quaderni di fundraising in formato ebook e cartaceo. I Quaderni di fundraising hanno la finalità di favorire una più ampia conoscenza di alcune delle tecniche utilizzate per le azioni di raccolta fondi. Ogni numero sarà dedicato ad una sola tecnica, utilizzata in uno specifico ambito della raccolta fondi. Non mancheranno gli esempi, i casi pratici ed i suggerimenti.

Questo primo numero (01/2020) è dedicato al fundraising per la politica ed in particolare all’organizzazione degli eventi per raccogliere fondi a favore di un partito o movimento politico, di una campagna elettorale o di singoli progetti politici. Il primo Quaderno contiene anche un’intervista a Domenico Giordano organizzatore del Piccolo Festival della Politica e spin doctor di Arcadia agenzia di comunicazione politica.

Questa la nota dell’editore “Si apre con questo numero la collana dei Quaderni di fundraising, una serie di opere che intendono fornire una maggiore conoscenza di alcune delle tecniche utilizzate per la raccolta fondi. Dopo una veloce ed esaustiva spiegazione generale su cosa sia il fundraising, le definizioni più importanti e la necessaria precisazione che si tratta di un’attività professionale che non si può improvvisare, ma che richiede conoscenze teoriche e pratiche specifiche per pianificarla e metterla in atto, si entra nel vivo del tema a cui questo volume è dedicato, il fundraising per la politica. “In particolare, raccogliere fondi per la politica non è semplice. Sicuramente è molto più complicato che per altre cause più note” e la sua funzione non si esaurisce nella raccolta di per sé. In realtà, come vedremo, ha un enorme potenziale in termini di aggregazione del consenso dei sostenitori, dei donatori e degli elettori Con un’ottima preparazione e una scrittura scorrevole, Raffaele Picilli, già autore di altre pubblicazioni e con alle spalle un’esperienza ventennale nel fundraising, consegna nelle nostre mani un lavoro sintetico ed esaustivo, che si legge velocemente e che ci fornisce gli strumenti per guardare con maggiore consapevolezza gli eventi dedicati al fundraising politico. Lettura attuale, molto interessante e consigliata.

Per acquistare il primo numero de I Quaderni di fundraising basta cliccare qui 

Per un più ampio approfondimento dei princìpi e degli strumenti per il fundraising politico, si rimanda allo studio dei testi “Fundraising e comunicazione per la politica” e “Come raccogliere fondi per la politica. Manuale di fundraising e comunicazione per partiti, movimenti e candidati” entrambi di Raffaele Picilli e Marina Ripoli editi da Rubbettino Editore.

I commenti sono chiusi.